Tom DixonTom Dixon

Il designer Tom Dixon fonda nel 2002 il marchio Tom Dixon Ltd e inizia a produrre complementi d'arredo inerenti all'illuminazione e al richiamo alle sperimentazioni su materiali di scarto. Un omaggio alle sue radici espressive, che porta l'artista alla pubblicazione nel 2013 del volume "Dixionary", un'appasionata raccolta di un uomo che ha dedicato la propria vita non alla creazione di oggetti di design, ma alla creazione del design stesso.

Tom Dixon nasce da padre tunisino e madre franco-lettone, cresce a Londra dove, da autodidatta, si interessa alla creazione di mobilio utilizzando inizialmente materiali di riciclo in stile post-industriale.

Tom Dixon comincia ad essere conosciuto per le sue particolari linee di mobili, ma, come una mente in perenne crescita, amplia la sua passione creativa in qualsiasi settore gli capiti a tiro: case, linee di abbigliamento, accessori, mobili e lampade. Fonda l’azienda che porta il suo nome nel 2002, dopo ver maturato esperienze in altre sedi portando avanti la filosofia che, saldando materiali di riciclo, si possano ottere opere d’arte.

Stile e produzione.

Dalle sue produzioni si comprende come per idolo non abbia un designer particolare: si riferisce infatti ad architetti del calibro di Eiffel e Richard Buckminster Fuller.

Con all’attivo anche mobili in una collezione permanente del MoMa di New York, recentemente è coinvolto in progetti su scala internazionale. Decidamente anticonformista, il suo stile concreto e solido viene anche definito “vertebrale” dalla critica per l’impegno che è gli mette nella realizzazione e definizione della struttura dei suoi prodotti.


Afichaj tout rezilta 24